News

Conegliano, Ormelle, Cimadolmo, Gaiarine, Tarzo, Portobuffolè, Salgareda, Follina, Meduna di Livenza, Godega di Sant'Urbano, Colle Umberto, Miane, Cessalto, Cordignano, Chiarano, Orsago, Mansuè, Santa Lucia di Piave, Vidor, Codognè, Gorgo al Monticano, Vazzola, Refrontolo, San Paolo di Piave, Fontanelle, San Fior, Fregona, Cison di Valmarino, Segusino, Cappella Maggiore, Sarmede, Farra di Soligo, Revine Lago, Motta di Livenza, Pieve di Soligo, Valdobbiadene, Oderzo, Vittorio Veneto, Sernaglia della Battaglia, Moriago della Battaglia, Mareno di Piave e Ponte di Piave.
Sono queste le Amministrazioni Comunali più virtuose del Bacino TV1 che verranno premiate da Legambiente a Roma il 10 luglio prossimo alla presenza del Ministro Pecoraro Scanio.
Molteplici i criteri di valutazione della commissione che hanno permesso ai Comuni del TV1 di entrare in classifica e salire sul podio: la riduzione della produzione, la percentuale destinata al recupero di materia, l'attivazione di un sistema tariffario al posto della tassa, l'introduzione del compostaggio domestico, gli acquisti verdi da parte delle amministrazioni pubbliche, la sicurezza dello smaltimento e l'efficacia generale del servizio. Una serie di parametri che, fissata la soglia d'ingresso in base alla percentuale (il 50% per tutti i Comuni), va a comporre un "indice di gestione" che decide vincitori e classifica.
Anche se la graduatoria dei Comuni Ricicloni verrà resa nota soltanto il giorno della premiazione, il CIT ha buone aspettative: “La maggior parte dei comuni convocati supera abbondantemente il 50% di raccolta differenziata, arrivando in alcuni casi all’80%”, ha commentato soddisfatto il Presidente del TV1 Gianpaolo Vallardi. “Gli ottimi risultati raggiunti sono frutto della continua e costante collaborazione del CIT con le amministrazioni comunali consorziate e dimostrano che sinora abbiamo fatto le scelte giuste. Pur se nostro Bacino è per certi versi assai “complesso” da gestire sia a causa della sua estensione, sia per il fatto che comprende, in un territorio che si estende dalla pianura alla fascia pedemontana, le più svariate realtà urbane, il nostro sistema gestionale e di raccolta ha saputo dare ottimi risultati. Siamo certi che, il fatto che Legambiente abbia riconosciuto e premiato i nostri Comuni, sarà fonte di orgoglio per tutti i cittadini che quotidianamente tanto si adoperano raccolta differenziata” ha concluso Vallardi.

Links:
www.ecosportello.org

benenergbarrifuffagricolo banraccdiffscuole